Vanti una discendenza Scout lunga secoli? Non sai niente degli Scout?

In entrambi i casi, se vuoi scoprire una storia che parli di Coraggio e Libertà abbiamo il film che fa per te!

Siete tutti calorosamente invitati giovedì 10 ottobre al Cinema Rondinella per la proiezione di Aquile Randagie - il Film, pellicola sullo Scoutismo clandestino durante l'epoca fascista.

Ci vediamo il 10 alle ore 17.30 oppure 21.15, non mancate

 

PER APPROFONDIRE

MA CHI ERANO LE AQUILE RANDAGIE?

Il coraggio crea un mondo migliore. É il caso di Aquile randagie, il film di Gianni Aureli, sul gruppo di giovani scout che si opposero al fascismo e continuarono a vivere la clandestinità per portare avanti i propri valori e difendere la vita di migliaia di persone. Diviso tra due assi temporali, il 1928 e la fine della Seconda guerra mondiale

... continua a leggere sulla pagina di Avvenire

UN GIORNO IN PIU' DEL FASCISMO: la Resistenza delle Aquile Randagie (da Rai Storia 2015)
Intervento di Don Giovanni Barbareschi

Carissimi, 

anche quest'anno Fondazione Nord Milano ci ha finanziato il progetto oratori che in questi anni ha permesso ai bambini e ragazzi con disabilità di partecipare all'esperienza degli oratori estivi con la presenza di educatori che hanno accompagnato, sostenuto e favorito la socializzazione e l'inclusione. Quest'anno i soggetti che hanno presentato il progetto sono: l'associazione genitori de "La nostra famiglia", gli oratori della Resurrezione e di Cascina Gatti e la Cooperativa lotta contro l'emarginazione che da 4 anni organizza e promuove il gioco del baskin nella nostra città. Il baskin è uno sport integrato in cui ragazzi con disabilità e non giocano insieme, è metafora di inclusione. Abbiamo chiamato il progetto "PUNTI DI VISTA INCLUSIVI". Obiettivo del progetto è mettere insieme realtà diverse, "sguardi diversi", per costruire inclusione, fare rete per creare opportunità di incontro e di conoscenza nella città che creano quei legami comunitari per cui ciascuno possa sentirsi parte. 

Già dallo scorso anno il baskin è stato inserito come attività di laboratorio durante gli oratori estivi. Questo nuovo progetto prevede altri 4 eventi con l'obiettivo di proporre altre occasioni di incontro, di socialità e di gioco oltre l'oratorio. Il primo, dal titolo "Facciamo baskin", si svolgerà sabato pomeriggio 12 ottobre presso l'oratorio della Parrocchia di Cascina Gatti. Inizieremo con un mini torneo di baskin, incontreremo, poi, il fondatore del Baskin e a seguire ci sarà una cena autunnale a sostegno del progetto. 

Fondazione Nord Milano non finanzia interamente il progetto e chiede che una parte sia sostenuta dal contributo della comunità.

In allegato il volantino con tutti i dettagli e le modalità di iscrizione alla cena. 

Vi aspettiamo con entusiasmo!

 
C’era una volta un gruppo di ragazzi dell’Oratorio e del gruppo Scout di Sesto, che si appassionavano ai racconti degli amici missionari, e che volevano fare qualcosa di concreto per gli ideali di apertura al mondo, di attenzione agli ultimi, della pace e dello sviluppo...” 
Potrebbe iniziare così la storia di Sconfinando, associazione no-profit costituita l’8 Aprile 1994 da sette soci fondatori e che può contare oggi su tanti Soci, amici ed operatori tutti volontari! Attorno a questi temi fondativi dell’educazione alla mondialità, del rapporto Nord-Sud del mondo e dell’interculturalità abbiamo costruito negli anni progetti e attività che si sono profondamente radicati nel territorio sestese, in particolare con la presenza della Bottega del Mondo Sconfinando, in via P. Ravasi 8.
Quest'anno in particolare viviamo un momento importante di festeggiamento per il nostro 25° anno di associazione! 
La festa si svolgerà SABATO 28 dalle ore 16.00 presso la Bottega, con in programma tantissimi appuntamenti: a partire dai più piccini con un divertentissimo laboratorio, per i più golosi assaggi equo e solidali, degustazione di birre alla spina della Cooperativa Sociale PintAlpina e una gara di dolci... E ancora tanta musica, danze e testimonianze! 
I festeggiamenti continuano poi DOMENICA 29 alle ore 17.00 presso l'Oratorio S. Luigi, con la presenza di una rappresentante della Bottega Solidale di Canegrate, che interverrà con una testimonianza sulla produzione di gioielli creati a partire dal riciclo di mine antiuomo, provenienti dalla Cambogia.
Una festa da non perdere per chi è curioso di sapere di più sulla nostra associazione e, per chi ci conosce già, sarà certamente un bel momento in cui condividere questo importante traguardo, festeggiando insieme!
Trova tutte le informazioni su http://www.sconfinando-sesto.org/
Sara Villa

Il Festival della Biodiversità (http://www.festivalbiodiversita.it) nasce nel 2007 con l’intento di coinvolgere il grande pubblico per comprendere il valore e l’importanza della biodiversità nello sviluppo sostenibile. In particolare il Festival vuole mettere in risalto gli interventi di riqualificazione ambientale e naturalistica, i paesaggi rurali e naturali presenti anche in città, gli ecosistemi a rischio di impoverimento e i saperi materiali e scientifici di culture rispettose della natura, con uno sguardo al futuro del Pianeta.

Nel corso degli anni il Festival si è affermato come una delle più grandi rassegne nazionali sui temi della natura e della sostenibilità, grazie alla realizzazione di oltre cento eventi nell’ arco di 12 giorni, alla presenza di importanti partner pubblici e privati e alla partecipazione di più di 30.000 visitatori.

La 13ª edizione si tiene a Milano dal 12 al 24 settembre 2019 e si ispira ai valori e agli intenti stabiliti dall’ ONU che ha proclamato  il 2019  ”Anno internazionale delle lingue indigene” con l’obiettivo di “preservarle tutelando i diritti e il benessere di chi è in grado di tenerle in vita”.

 Il Festival della Biodiversità, è organizzato da un Comitato Promotore composto da Enti Istituzionali, associazioni, cooperative e società.  Capofila della rete è l’Ente Parco Nord Milano, da anni impegnato nella tutela della natura e nella promozione della cultura della biodiversità con l’intento di incrementare la sensibilità delle persone e la consapevolezza sulla sua importanza a livello globale.

 

La Rete di Associazioni sestesi “SESTO DEI POPOLI” sara’ presente al Festival della Biodiversita' 2019 con l’evento MEET-NIC, un pic nic gastronomico tra le comunita’ regionali, internazionali e non, animato da danze creative e popolari.

SIETE TUTTI INVITATI A PARTECIPARE PORTANDO UN PIATTO DA CONDIVIDERE DELLE PROPRIA REGIONE O PAESE !! E per i pigri … meet-menu da Doma Food and Party Design.

L’appuntamento e’ per Domenica 22 dalle 11.30 alle 15.00 nel prato interno della Cascina Parco Nord

Di seguito il volantino del Meet-Nic 

Dalla Conferenza Stampa tenuta dall'Associazione Genitori de "La Nostra Famiglia" il 22 Giugno 2019 presso il Circolo Torretta di Sesto San Giovanni

"È accaduto che il diritto allo studio e all’inclusione scolastica siano stati negati ad alcuni bambini e ragazzi con disabilità.

Il Tribunale di Monza ha emesso due ordinanze:

  • L’Ordinanza n. 2910/2019 nei confronti del MIUR (Ministero dell’Istruzione Università e Ricerca) ha riconosciuto il diritto degli studenti con disabilità ad avere la totalità delle ore di sostegno richieste dalla scuola;
  • L’Ordinanza n° 10680/2019 contro il comune di Sesto San Giovanni ha affermato il diritto ad avere attribuite tutte le ore di educatore scolastico richieste dalla scuola.

MA PRIMA COSA E’ SUCCESSO?

 Ancora una volta il diritto allo studio e all’inclusione scolastica dei bambini e ragazzi disabili non è stato garantito. Sulla base di un documento chiamato Diagnosi Funzionale redatto dalla Neuropsichiatra che ha in cura ciascun bambino e ragazzo disabile, i Dirigenti Scolastici ogni anno richiedono ore di sostegno al MIUR e ore di educatore al Comune di Sesto San Giovanni per attuare il P.E.I. (piano educativo individualizzato). Entrambi gli Enti ne assegnano sempre meno.

In particolare quest’anno il Comune ha assegnato il 53% delle ore richieste, meno di quelle degli anni scorsi (70%).

La conseguenza è stata che le scuole hanno chiesto, in alcuni casi alle famiglie, di accompagnare a scuola e/o di portare a casa da scuola i figli in orari diversi da quelli consueti, creando disagi alle famiglie.

L’Associazione genitori de “La Nostra Famiglia” ha ascoltato e raccolto le esperienze scolastiche di 17 famiglie di Sesto San Giovanni, i cui figli non avevano la copertura di ore dell’insegnante di sostegno e dell’educatore.

Serate sono state dedicate a chiarire dubbi, sciogliere paure, riflettere, cercare soluzioni: è stato un cammino lungo e ad ostacoli, lento e dispendioso dal punto di vista del tempo dedicato, delle energie e dei soldi spesi.

Solo ad un certo punto si è compreso che la strada da percorrere era quella della causa per discriminazione nei confronti del MIUR e del Comune.

La VITTORIA ci ha dato ragione.

Una ragione dal sapore un po’ amaro, perché è stato necessario un Giudice per ricordare quanto espresso nell’articolo 3 della Costituzione: NON SI PUO’ DISCRIMINARE.

Siamo consapevoli che ad altri bambini e ragazzi con disabilità non sia garantito il diritto allo studio.

Crediamo che l’attenzione alle situazioni più fragili debba essere compito della collettività, per esempio dei centri di ascolto e associazioni, e non solo dell’Associazione genitori de La Nostra Famiglia.

Il nostro desiderio è quello di lavorare e confrontarci con quanti hanno a cuore il bene della nostra città."

About Us

Decanato Sesto San Giovanni Decano don Leone Nuzzolese Riproduzione solo con permesso. Tutti i diritti sono riservati
Via XX Settembre, 72 - 20099 – Sesto San Giovanni (Mi)
tel. 02.22472724 - fax 02.24410370
sangiuseppe.ssg@gmail.com