Il Decanato e il Centro Culturale Islamico di Sesto San Giovanni invitano la città ad un nuovo percorso di conoscenza e di dialogo in occasione degli 800 anni dall’incontro tra San Francesco d’Assisi ed il Sultano d’Egitto Malik al Kamil

Uno dei più significativi gesti di pace nella storia della relazione tra Islam e Cristianesimo, è rappresentato dall'incontro tra San Francesco d'Assisi e il Sultano d’Egitto Malik al Kamil, avvenuto a pochi chilometri dal Cairo nella città di Damietta durante il mese di Settembre del 1219, nel cuore della V Crociata. Che cosa esattamente si dissero i due è oggetto ancora oggi di una importante ricerca storico-critica; e l’esito non fu certamente risolutivo per le sorti della guerra in corso. Ma il segno che questo incontro rappresentò fu senza dubbio di straordinaria portata, capace di parlare ancora oggi a tutti noi, a distanza di 800 anni: mentre sulle rive del Mediterraneo prevalevano il conflitto, l’odio e la paura, le esperienze religiose più autentiche furono capaci di entrare in dialogo, nell’ascolto e nella stima reciproca, deponendo le armi e interrompendo la spirale della violenza. 

Nella memoria e nello spirito di questo incontro, prosegue anche quest’anno il percorso cittadino di dialogo e di conoscenza reciproca tra comunità cristiana e comunità musulmana presenti a Sesto San Giovanni. In particolare ci interrogheremo insieme sulle tre dimensioni che, oggi come 800 anni fa come da sempre nella storia dell’uomo, rendono possibile ogni autentico incontro:

1) Incontrare l’altro come “persona”. Il valore della “persona” nel Cristianesimo e nell’Islam attraverso e al di là delle proprie storie e culture, al di là dei pregiudizi e al di là della paura. 

2) Diventare “liberi” per incontrare l’altro. L’esperienza religiosa e spirituale è un cammino di autentica liberazione? Nei confronti dei condizionamenti sociali ma anche nei confronti delle proprie tradizioni?

3) Misericordia: nonviolenza e perdono. La scelta della pace nel cristianesimo e nell’Islam: utopia o possibilità reale?

 Di seguito alleghiamo il programma completo con le indicazioni dei luoghi e degli orari.

Invitiamo a unirsi a questo percorso anche tutte le Confessioni Cristiane e le altre Religioni presenti in città, le Associazioni e la cittadinanza tutta. 

Oggi più che mai sentiamo l’urgenza di far vivere esperienze di incontro e di confronto “alte” in cui potersi conoscere in profondità per costruire fraternità e per sminare la “paura dell’altro” che ormai troppo spesso attraversa i pensieri e i vissuti delle persone alimentando talvolta preoccupanti gesti di rifiuto ed esclusione.

Ci auguriamo quindi che il nostro contributo, accanto a quello di tanti altri, possa essere un seme verso un futuro di pace. 

SHALOM, SALAAM, PACE

Il Decanato di Sesto San Giovanni

Il Centro Culturale Islamico di Sesto San Giovanni

 

About Us

Decanato Sesto San Giovanni Decano don Leone Nuzzolese Riproduzione solo con permesso. Tutti i diritti sono riservati
Via XX Settembre, 72 - 20099 – Sesto San Giovanni (Mi)
tel. 02.22472724 - fax 02.24410370
sangiuseppe.ssg@gmail.com

Who's Online

We have 40 guests and no members online